Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • Fisco, troppe scadenze primaverili. Semplificare

    Pubblicato il 24 novembre 2011 giampaolo Nessun commento Condividi su Facebook

    La comunicazione all’Agenzia delle entrate di tutti i beni aziendali in dotazione ai soci, con scadenza 31/3, è un nuovo adempimento che si aggiunge alla già grande mole di scadenze, oltretutto si richiede la trasmissione di dati e notizie già in buona parte note all’amministrazione finanziaria. La concentrazione delle scadenze è uno degli aspetti fiscali più urgenti da affrontare, valutando un riassetto e, nell’immediato, delle proroghe”

    C’è un eccesso di scadenze per commercialisti, esperti contabili ed esperti del lavoro la prossima primavera: il 28/2 dichiarazioni dati IVA, il 31/3 comunicazione dei beni di società e aziende individuali assegnate ai soci e/o titolari, 30/4 comunicazioni per spesometro, 30/4 chiusura bilanci, 30/5 assemblee soci per approvazione bilanci, 30/6 dichiarazioni dei redditi e studi di settore; e tra tutte queste scadenze c’è sempre da affrontare la parte ordinaria: aggiornamento contabilità, liquidazioni Iva, pagamenti F24

    Lascia un commento