Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • Forti e determinati

    Pubblicato il 20 giugno 2013 giampaolo 1 commento Condividi su Facebook

    Quali sono le priorità per uscire dalla crisi?
    Eliminare gli sprechi e chiudere le falle nelle amministrazioni pubbliche, togliere sabbia dagli ingranaggi del proprio tessuto produttivo e valorizzare le proprie eccellenze.
    La “larga maggioranza” nata il 28 aprile ha compiuto i primi passi per riattivare la crescita economico-sociale dell’Italia. Anche se vanno nella direzione giusta, appaiono ancora molto timidi e non sufficientemente incisivi.
    Oggi più che mai il Paese ha bisogno urgente di una iniziativa politica forte e determinata per eliminare gli sprechi e chiudere le falle nelle proprie amministrazioni pubbliche, togliere sabbia dagli ingranaggi del proprio tessuto produttivo e valorizzare le proprie eccellenze in tutti i campi in cui può vantarne (e sono molti).

    Proporsi questi tre obiettivi richiede per alcuni passaggi altrettanti interventi legislativi, mentre altri passaggi possono essere compiuti a legislazione invariata. In questo caso non occorrono nuove norme, ma soltanto capacità di attuazione rigorosa e senza incertezze della normativa esistente; qui la richiesta di nuovi interventi legislativi per lo più nasconde l’incapacità o non volontà di operare efficacemente con gli strumenti che già lo consentirebbero.

    Scelta civica ha presentato al Governo Letta queste proposte:

     

    Una risposta a “Forti e determinati”

    1. Il partito scelta civica è nato per proseguire il lavoro dell’ex premier Mario Monti. Il governo Monti è stato in carica per oltre un anno; non entrando nel merito dei risultati conseguiti dalle sue politiche economiche che sono evidenti a tutti gli italiani, non le sembra insolito avanzare dei propositi che poteva attuare allora il suo governo e che in moltissimi punti sono diametralmente opposti a quanto, di fatto, realizzate ?

    Lascia un commento