Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • Italia divisa su una persona

    Pubblicato il 3 febbraio 2011 giampaolo Nessun commento Condividi su Facebook
    Consiglio la lettura di questo bell’editoriale di Famiglia Cristiana n. 6, in edicola da 3 febbraio:
    Dal 1946 a oggi non si è mai vista una crisi simile. E la spaccatura ruota intorno al Premier.
    Per esprimere con estrema concisione un qualsiasi giudizio sulla situazione politico-istituzionale italiana basta ricordare quello che sta avvenendo questa settimana: il Parlamento affronta l’approvazione della legge “milleproroghe” alla Finanziaria 2011 e quella del decreto sul fisco municipale, uno degli atti fondativi del federalismo fiscale, mentre la Procura di Milano sta per chiedere al gip del relativo Tribunale il giudizio immediato per i due reati, fin troppo noti, del “caso Ruby” che sarebbero stati commessi dal presidente del Consiglio e alcuni suoi presunti complici.
    Questa coincidenza cade in un momento in cui si registra il massimo dissenso dentro le più importanti cariche e istituzioni del Paese (le presidenze delle due Camere, il Governo, la Corte costituzionale, il Consiglio superiore della magistratura), mentre di giorno in giorno aumenta l’inquietudine del capo dello Stato e sono addirittura coinvolti nella polemica sulla “questione morale” i rapporti fra Stato e Chiesa. Una situazione che non si è mai verificata nella storia della Repubblica, proprio mentre si celebra il centocinquantenario dell’Unità d’Italia, che sarebbe stato, in altre condizioni di spirito collettivo, l’occasione buona per discutere il passaggio al federalismo.

    Prosegui la lettura

    Lascia un commento