Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • Lettera aperta al Segretario

    Pubblicato il 19 settembre 2012 giampaolo 1 commento Condividi su Facebook

    Insieme ad altri trenta colleghi ho presentato questa riflessione sul futuro della coalizione.

    Caro Segretario,
    siamo convinti che le primarie rappresentino uno strumento di democrazia ma non possono inglobare tutto e il contrario di tutto.
    Per questo occorre che i candidati del PD si presentino con un programma di governo che rispecchi le soluzioni definite da un lungo lavoro che ha coinvolto iscritti, militanti e simpatizzanti del PD e approvato all’unanimità.
    Non siamo in presenza di un congresso del Partito ma del progetto di Italia che il nostro governo dovrà realizzare. Quindi non possiamo trasmettere all’esterno differenze sostanziali e configgenti su elementi cardini del progetto. L’opinione pubblica ne ricaverebbe l’immagine di un PD dilaniato e diviso su come governare il paese. Tutto questo arrecherebbe grave danno alla nostra affidabilità, credibilità e autorevolezza.
    Essendo primarie di coalizione riteniamo che i partecipanti delle altre forze politiche debbano presentare un programma compatibile e integrabile con il nostro. Iniziative come quella referendaria abrogativa per leggi che possono essere sicuramente migliorate, ma la cui abrogazione recherebbe nocumento al paese, non sono di certo compatibili.
    Pertanto, siamo a chiederti anche che la Carta d’Intenti che dovrà essere sottoscritta dagli altri soggetti eviti tutto questo. Non possiamo permetterci un’immagine di coalizione che nel muovere i primi passi si presenta rissosa e conflittuale. Questi comportamenti hanno danneggiato precedenti governi di centrosinistra e offuscato la nostra immagine. La nascita del Partito Democratico è stata letta come la volontà di garantire agli elettori una coalizione non più contro qualcuno ma per un progetto condiviso di Italia credibile e affidabile.
    A te, come Segretario del PD, la responsabilità di non disperdere tutto questo.
    Certi del tuo impegno,
    cordialmente

    La lettera è stata ripresa dalla stampa nazionale:

    Corriere della Sera
    Il sole 24 ore
    La Repubblica

     

    Una risposta a “Lettera aperta al Segretario”

    1. […] e chiarezza: sono questi i concetti chiave che stanno alla base delle idee espresse nel documento inviato a Bersani, e che dovrebbero essere i fondamenti delle priorità condivise con le quali ci presenteremo agli […]

    Lascia un commento