Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • Polverini, un macigno politico prima che penale

    Pubblicato il 28 settembre 2012 giampaolo Nessun commento Condividi su Facebook

    Siamo disgustati dagli scandali emersi in questi giorni: i batman, le ostriche, le feste da tardo impero, le maschere da maiale simbolo definitivo della perdita di qualsiasi decenza, di qualsiasi decoro, di qualsiasi senso del limite. Il confine tra ciò che è lecito e ciò che è solo “inopportuno” lo stabilità la magistratura, ma la difesa della presidente Polverini (“non sapevo”) non regge. Il problema politico ed etico – prima che penale – è un macigno.

    “Anche di recente la cronaca ci ha rivelato come nel disprezzo della legalità si moltiplichino malversazioni e fenomeni di corruzione inimmaginabili, vergognosi” ha affermato il Presidente Napolitano, estendendo il suo monito a tutto il mondo politico: “Chi si preoccupa giustamente dell’antipolitica deve saper risanare in profondità la politica”. Parole come sempre mirate.

    A livello legislativo bisogna far procedere senza esitazione le norme anti corruzione. Ci auguriamo che finalmente il Pdl abbandoni le riserve e i propositi di ostruzionismo in parlamento.
    Certe scelte non sono più rinviabili. Dobbiamo rifondare un sistema politico-amministrativo che ha consentito delle degenerazioni intollerabili per i cittadini.
    Come possono reagire le tante famiglie in difficioltà di fronte al comportamento inqualificabile, volgare e irresponsabile di un Fiorito?

    Ancora una volta il Paese rischia di implodere in una crisi politica drammatica mentre cerca di risalire la china, mentre cerca di recuperare la credibilità internazionale distrutta da anni di bunga-bunga, cucù e corna. Napolitano e Monti hanno rappresentato ancora una volta un argine, politico, morale, ma anche simbolico a questi fenomeni degenerati. Anche lo stile, il contegno e la sobrietà hanno il loro valore quando si rappresentano le istituzioni.

    P.s.
    Un piccolo appunto: il Pd, dalla sua nascita, ha sempre fatto certificare i bilanci da una società esterna e indipendente.
    Tutti i dettagli nella pagina dedicata alla trasparenza del sito nazionale.

    Lascia un commento