Solo un altro blog targato WordPress
Icona RSS facebook
  • La dignità del lavoro

    Pubblicato il 3 maggio 2013 giampaolo Nessun commento Condividi su Facebook

    Il Papa è intervenuto in questo primo maggio ricordando il valore della solidarietà, specialmente in questi tempi di crisi. “Penso a quanti sono disoccupati, spesso a causa di una mentalità egoista che cerca il profitto ad ogni costo” ha scritto. Mi ha colpito anche il richiamo alla figura di Giuseppe: nel Vangelo proposto dalla liturgia Gesù viene chiamato il “figlio del falegname”. Giuseppe era un lavoratore e Gesù ha imparato a lavorare con lui. Nella prima lettura si legge che Dio lavora per creare il mondo. Questa “icona di Dio lavoratore – ha affermato Papa Francesco – ci dice che il lavoro è qualcosa di più che guadagnarsi il pane”. Il valore del lavoro è nella dignità e per questo tante, troppe persone ora soffrono della mancanza di un impiego. “La dignità – ha sottolineato il Papa – non ce la dà il potere, il denaro, la cultura. La dignità ce la dà il lavoro!” e il lavoro deve essere degno, perchè oggi tanti “sistemi sociali, politici ed economici hanno fatto una scelta che significa sfruttare la persona”. La disoccupazione quindi non è solo una ferita economica per le persone che non trovano un lavoro, è anche una ferita alla dignità della persona.

    Lascia un commento